Crea sito

Periferica USB non riconosciuta, risolvere il problema

Periferica USB non riconosciuta


Puo succedere che il sistema Windovs non riconosca piu le periferiche usb, anche quelle gia usate in precedenza e ci troviamo difronte l’avviso “periferica USB non riconosciuta”

Ultimo aggiornamento: febbraio 2016






Periferica USB non riconosciuta, questo puo dipendere da vari fattori come:
1 – problema nell’attacco USB del computer
2 – malfunzionamento del dispositivo collegato
3 – danneggiamento di un file driver

Verifichiamo se il problema è nell’attacco USB del computer o nel malfunzionamento del dispositivo

– Colleghiamo alla porta USB dove si è collegata la periferica non riconosciuta, un altro dispositivo (una chiavetta dati USB), se non viene riconosciuta, significa che quella porta USB ha dei problemi.
– Proviamo a fare una altra verifica, se al PC sono collegati molti dispositivi USB, staccare tutti i dispositivi non indisponsabili, quindi collegare la periferica che prima non era stata riconosciuta, se viene rilevata, è un problema di insufficiente corrente erogata dalla porta USB (perché utilizzata dagli altri dispositivi che erano collegati).
– Collegare la periferica ad un’altra porta USB del computer

Verifichiamo se il problema è nel danneggiamento di un file driver

.
Si puo tentare di risolvere il problema seguendo questa semplice procedura:
– Tasto destro su Computer,
– Click su Gestione dispositivi ,
– Click destro sul dispositivo sconosciuto (evidenziato con un segno giallo), e click su Aggiornamento software driver..

Periferica USB non riconosciuta



– Cliccare su Cerca il software del driver nel computer

Periferica USB non riconosciuta



– Nella schermata successiva indicare il percorso:

C:\Windows\winsxs




Periferica USB non riconosciuta



– Terminata la procedura il dispositivo dovrebbe riprendere a funzionare correttamente.


In fine qualche cenno sul funzionamento delle porte USB

Il cavo USB é costituito da 4 conduttori schermati
1 – +Vcc
2 – Data –
3 – Data +
4 – GND
La schermatura é collegata alla custodia metallica del connettore
L’e voci Data+ e Data- stanno a indicare una trasmissione con segnali differenziali , che permette , nonostante la bassa tensione di funzionamento (5V) , una elevata velocitá di trasferimento dei dati
Il pin 1 fornisce una tensione in corrente continua (+Vcc) che ha lo scopo di alimentare la periferica collegata.
Secondo le prime specifiche di USB , la corrente massima che la porta può fornire é 500mA
In effetti 500mA sono adeguati per la stragrande maggioranza dei piccoli dispositivi esterni ad un PC, come mouse, joystick, tastiera, che, con le interfacce attuali sono alimentati direttamente dalla scheda madre, per gli altri, come stampanti, scanner, altoparlanti amplificati, dispositivi dotati di motori o lampade o circuiti di potenza, l’alimentazione locale dalla rete elettrica é sempre necessaria
FONTE: www.elma.it